Not Museum of Art

Arte come scambio senza luoghi né persone

Archivio per euro

C08000000002 (N31047296871) – NoMA for fake

Possibile una storia dell’arte contemporanea?

No. Pietroiusti parla dell’arte contemporanea come scenario di “conflitti senza storia” (intendendo dire uno scenario dai conflitti minimi e dai risultati predeterminati). In fin dei conti per me l’arte contemporanea è persino senza storia.
Possibile un’archeologia del contemporaneo, o un’antropologia. Forse.

Con il mio lavoro voglio sfatare il mito del vero, dell’autentico.

Aveva (in parte) ragione Platone. Noi non possiamo che produrre copie di copie.

Sentite quello che scrive (giustamente, dal suo punto di vista) uno stimato professore di contemporanea, Enrico Crispolti.

“Nell’ambito del contemporaneo è estremamente diffuso infatti il fenomeno della retrodatazione d’autore, che dipende da diverse motivazioni, e anxitutto, psicologicamente ingenua, quella di guadagnarsi un posto più significativo nella storia dell’arte d’un determinato momento. Persino Malevic ha compiuto diverse operazioni del genere, spostando alcune date per conquistare posizioni quanto all’elaborazione del Suprematismo, e all’affermazione di un’arte non-figurativa”.

Io gioco con le date e registro l’inghippo. Retrodatazione? Falsificazione di me stesso?

Io mi copio e mi riproduco, mi imito perché è la sola cosa che posso fare.

La prossima C08 la dedicherò a Malevic.

D08000000003 (Y30274746688) – ECO-logia, ec-OIL-ogy

Le mie opere hanno un valore? Che tipo di valore? Muta col tempo?

Oggi ho speso la D08000000003, anzi l’ho usata. Essa si è trasformata, per il tramite di un’infernale macchinetta automatica (che stranamente ha accettato la mia banconota), in circa 7,352941… litri di benzina.

Al mio passaggio (sulla Terra, ma anche sulla terra, su Via Settevene Palo e a quel distributore Agip) l’alimentazione per la mia macchina costava (selfservice alla Agip) 1,349 euro.
Con la mia D08000000003 da 10 euro ne ho potuti avere 7,4128984432913269088213491475167 litri.

I miei calcoli

Dopo aver infranto il tabu dei 100 dollari, oggi il greggio costa 89,92 dollari usa.

To get the oil price, please enable Javascript.

Sempre oggi la mia D08000000003 da 10 euro vale 14,6005 dollari statunitensi.

Essendo un barile pari a 158,987294928 litri (come dice wikipedia), un litro di greggio oggi costa 0.56557016… usd, ovvero 0,3877 euro.

Oggi la mia D08000000003 l’ho scambiata con 7,4 litri di benzina, ma anche con 25,793… 25,8 litri di greggio, e, ancora più in là, con 14,6005 dollari americani.

Come scritto nella banconota: “Die Mittel zu einem Zweck erkenne ich, wenn ich erkannt habe, welche Ursachen diesen Zweck hervorbringen.

Che il valore (non) muti (non) conta.

Quel che conta è la coscienza ecologica.

Domani, per via del turbolento mercato americano e le continue lotte con l’opec, le ripercussioni sul prezzo del petrolio, le ripercussioni sul mercato europeo e nazionale, che “valore” avrà la mia opera?

Oltre ad un diverso quantitativo di benzina, ad un diverso rapportarsi col Dollarone, che importanza ha interfacciarsi con il mercato globale?

Non solo perché ho parlato di benzina ho fatto un discorso ecologico, non solo aver riflettuto su questo. Ecologia nel senso più generale ed antico di un pensiero che pensi il pianeta nella sua globalità.

Attraverso il mezzo astratto della banconota lo si può fare. Attraverso il blog se ne può discutere.

Prossimamente camufferò una banconota da 5 euro in una da X dollari.

V08000000001 (S19104447985) – On YouTube

Tornando su V08000000001

Questo video ha già più senso degli altri due, pur durando, come gli altri, sempre 8 secondi.